sab 5/03

Alfonso Panzetta, «La scultura animalista in Italia»

11:30

Edizioni Fioranna

Sala Agatha Christie

Descrizione

In Italia, già a partire dagli ultimi decenni del Settecento, l’attenzione per la raffigurazione animalista è tale che molti scultori iniziano a dedicarcisi, coniugando la terribilità della scultura antica con la forza dei modelli cinquecenteschi.
In questo incontro, Alfonso Panzetta ricostruisce tappa per tappa un genere che ha fatto dell’Italia un modello, fino ad arrivare a Felice Tosalli: uno dei più importanti animalisti italiani di inizio Novecento; certamente il più originale e unico, tanto da non avere parallelismi, richiami o similitudini con la produzione di nessun altro scultore al mondo.

Con:

Alfonso Panzetta