• redazione02

Si è conclusa Book Pride Milano!

Tre giorni, dal 4 al 6 marzo. 100.000 metri quadrati di spazio al Superstudio Maxi di

Milano, l’ex fabbrica siderurgica a pochi metri dalla fermata MM2 di Famagosta, il più

grande open space totalmente sostenibile della città. 200 sigle editoriali: dalle case

editrici già stabili e radicate sul mercato, all’intero panorama indipendente, perché

Book Pride individua e seleziona le case editrici capaci di innovare e fare ricerca. 469

autori e ospiti coinvolti. 204 presentazioni, incontri, eventi per mostrare la pluralità di

voci e di sguardi dell’editoria indipendente. Un tema, “Moltitudini”, analizzato da

quattro diversi punti di vista: Dediche; Vivere tutto, da tutti i lati; Prossimità; Alleanze.

Oltre 11.800 ingressi, secondo la proiezione dei dati delle ore 16.30, con un pubblico

molto diversificato e una forte prevalenza di under 30.

39 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Book Pride, la fiera dell’editoria indipendente, ritorna a Genova a Palazzo Ducale dal 30 settembre al 2 ottobre. Il tema Moltitudini sarà quindi esplorato in un contesto diverso e con numerosissimi a